Meghan Markle lite furibonda con la Regina: il commento spiazzante di Harry

Dal Royal Wedding tra il principe Harry e Meghan Markle sono trascorsi più di tre anni ma continuano a emergere dettagli anche curiosi su quello che è successo quel giorno e in quelli che lo hanno preceduto.

Meghan_Regina elisabetta

Tra le gole profonde di Kensington Palace, le rivelazioni di Omid Scobie (soprattutto) e Carolyn Durand in Finding Freedom e le confessioni rese dalla coppia del Sussex a Oprah Winfrey, sempre più segreti vengono alla luce. A questo elenco si è aggiunto anche Andrew Morton, già autore di Diana, her true story, che nei sei capitoli della sua biografia “Meghan, a Hollywood princess” (Meghan, una principessa di Hollywood) racconta uno screzio avvenuto tra Meghan e la regina Elisabetta.

Andrew Morton: Royal Wedding, il braccio di ferro sulla tiara

Quale fu l’oggetto del contendere? La tiara, cioè la piccola coroncina d’oro adorna di brillanti che le spose reali indossano sopra il velo. Sembra che Meghan si fosse fissata su una tira in particolare che però la regina non aveva alcuna intenzione di concedere. Qualche voce in merito all’incidente era trapelata in effetti, qualche mese dopo, la notizia di una furibonda lite a palazzo era emersa, completa di descrizione di Harry che esasperato spiegava “What Meghan wants, Meghan gets“, che potremmo tradurre con “Quello che Meghan desidera, riesce sempre a ottenerlo”.

Meghan Harry royal wedding

La sovrana consigliò allora alla coppia la tiara della regina Mary: un suggerimento puntualmente accettato e che si è rivelata la scelta più opportuna e adeguata. Andrew Morton fa luce inoltre su un altro Problema: la difficoltà , per Meghan, di adattarsi alla vita quotidiana alla corte inglese Ma la duchessa del Sussex era davvero così ingenua e sprovveduta e soprattutto abbandonata a sé stessa?

Una squadra per aiutare Meghan non fermò la Megxit

C’era un formidabile personale dietro le quinte che ha trascorso ore a segnalare le minacce web rivolte alla duchessa di Sussex,” ha spiegato Morton, puntualizzando che si trattava di  una squadra messa su solo per lei, che stava per “centinaia di ore a monitorare gli account dei social media”. Un appoggio che però non è bastato a trattenere i Sussex in Inghilterra scongiurando la Megxit… che in realtà sarebbe un nome improprio, visto che il più deciso ad andarsene pare fosse proprio il principe Harry, come anche l’intervista a Oprah Winfrey ha dimostrato.