Alberto di Monaco e Charlene arriva la verità, ecco perché lei se n’è andata

Alberto di Monaco e la moglie Charlene vivono separati da qualche tempo, dopo che lei si è trasferita in Sudafrica. Sono diverse le voci che ipotizzano un suo possibile esilio, come quelle che parlano di un imminente divorzio. Alberto ha però perso la pazienza e ha finalmente spiegato cosa sta succedendo tra loro. 

Le voci su un possibile divorzio

Alberto di Monaco e Charlene non vivono più insieme da moltissimo tempo. La principessa si è infatti da molto trasferita nel suo paese natale, il Sudafrica. Questo ha scatenato sin da subito numerose voci circa una loro definitiva separazione. Alcuni sostengono che la principessa, in Sudafrica, sia stata messa in esilio da una santona, una certa Dawn Mary Earl, e che stia valutando seriamente il divorzio. Alberto di Monaco e Charlene hanno cercato più volte di mettere a tacere tali pettegolezzi, diffondendo numerose foto che li ritraggono felici insieme, ma tanto non è bastato. Le maldicenze hanno avuto origine già dalla famiglia. È stata infatti Christa Mayrhofer-Dukor, cugina di Grace Kelly (la madre di Alberto) a far sapere che vi era stata una violenta discussione tra i due, prima che Charlene si allontanasse.

Alberto di Monaco spiega l’allontanamento di Charlene

Non è la prima volta che membri della famiglia reale si mostrino insofferenti all’attenzione mediatica e alle voci messe in circolazione sulla propria vita privata. “Siamo un bersaglio facile“ ha dichiarato Alberto di Monaco alla rivista People, “siamo stati colpiti facilmente. Ma queste chiacchiere fanno male a me e fanno male a lei“. Nel corso dell’intervista rilasciata al settimanale statunitense, il Principe ha poi rivelato i motivi dell’allontanamento della moglie.

Alberto di Monaco e Charlene non avrebbero infatti nessuna intenzione di divorziare. La principessa si è recata in Sudafrica per stare insieme alla sua famiglia e i suoi amici e per combattere una causa che le sta molto a cuore. La principessa infatti si batte contro il bracconaggio dei rinoceronti in via di estinzione, attività che documenta intensamente tramite i propri canali social. Alberto nel frattempo ha dichiarato di essersi concentrato sulla cura dei bambini, nella speranza che le dicerie si placassero da sole, ma questo non è avvenuto.