Mariangela Fantozzi, che fine ha fatto l’attore Plinio Fernando? Eccolo a 73 anni

Il personaggio di Mariangela Fantozzi è diventato un autentico mito per milioni di italiani. Ma sapete chi c’è dietro il suo personaggio? L’attore Plinio Fernando. Eccolo com’è diventato oggi.

Vi ricordate di Mariangela, la figlia del ragionier Fantozzi? Ecco oggi l’attore che l’ha interpretata

Per oltre 10 anni ha rivestito i panni di Mariangela Fantozzi, figlia del mitico ragioniere, interpretato dal compianto Paolo Villaggio, il bravo Plinio Fernando. E’ un eccellente attore ma nonostante il talento e la fama acquisita tramite il personaggio fantozziano non ha poi voluto proseguire la carriera al Cinema.

Tuttavia l’arte scorre abbondantemente nelle sue vene e ora ha definitivamente abbandonato il mondo dello spettacolo. Di mestiere è scultore e pittore, che deve la sua formazione a Roberto Cussino e Maria Gozzi.

E’ un esperto di sculture medievali nonché appassionato della storia. Tra i suoi lavori ricordiamo una scultura della raffigurazione della sinagoga di Roma in oro zecchino. Una scultura oggi esposta al Tempio Maggiore.

Attore per passione ma il suo vero amore sono la scultura e la pittura

Artista  davvero apprezzatissimo, ha esposto nel 2008 alcune sue opere nella prestigiosa Galleria Fitel, mentre qualche anno dopo, nel 2015, ha esposto ad Anzio presso il Museo Civico Archeologico con una sua mostra personale intitolata Inaspettate  S- Combinazioni.

Nonostante il suo successo in ambito artistico, Plinio non possiede grandi titoli di studio in tali direzioni. Si è diplomato perito meccanico, dimostrando però di amare profondamente il Teatro, ed è qui che ha computo studi importantissimi presso l’Accademia di recitazione Stanislavskij nella Capitale, città ove si è traferito a soli 5 anni.

Ha calcato il palcoscenico in due spettacoli quali Allegro Con Cadaveri e Pupi E Pupe Della Malavita, e poi è arrivato sul Grande Schermo con i  film della saga di Fantozzi in cui ha interpretato il personaggio di Mariangela in otto di essa, oltre che della nipote  di Fantozzi in altri tre capitoli.

Lo scelse Paolo Villaggio, deve a lui il successo

Uomo poco incline alla vita mondana, soprattutto oggi che ha compiuto 74 anni,  e a rilasciare interviste ha -però- voluto fare una sentita dichiarazione ai tempi dei funerali di Paolo Villaggio: “Mi è dispiaciuto molto. Tra noi c’era un rapporto di stima, cordiale, di amicizia anche superficiale, legata soprattutto ai film che giravamo”.

Ma che cosa ama ricordare Fernando della sua “svolta cinematografica”? “Mi scelse il regista Luciano Salce dopo che mi presentai ad un provino in Via Monte Zebio, qui a Roma. E Paolo Villaggio fu subito d’accordo. Quando ho saputo che dovevo interpretare la figlia ho chiesto di interpretare un altro ruolo, ma il lavoro è lavoro. Era un lavoro come un altro”.