Paolo del Debbio curiosità: cosa insegna all’Università il giornalista di Dritto e Rovescio

E’ indubbiamente uno delle punte di diamante dell’informazione di Rete 4, il giornalista e conduttore TV Paolo Del Debbio. Apparso visibilmente dimagrito, ha ricevuto  i più sinceri complimenti per la sua nuova forma fisica anche da alcune persone che non fanno parte del mondo dello spettacolo e della comunicazione, ma che lui conosce piuttosto bene, visto che sono i suoi alunni. Sapete che cosa insegna all’Università Del Debbio?

Paolo Del Debbio in perfetta forma fisica, nuovamente al timone di Dritto E Rovescio

Il suo Dritto E Rovescio è uno dei programmi di informazione delle Reti Mediaset, Rete 4 in primis, più seguito e amato dal grande pubblico.  E lui, il bravo e accorto giornalista Paolo Del Debbio è indubbiamente molto felice del successo ottenuto con la sua trasmissione, che ormai può essere definita a buona, buonissima, ragione una delle più valide in toto, a livello informativo, della televisione italiana.

Il conduttore, a 63 anni compiuti, durante una sua lunga chiacchierata a cuore aperto per TV Sorrisi E Canzoni, ha raccontato della sua nuova forma fisica che lo fa sentire bene e  completamente a suo agio con se stesso. Una scelta che, se inizialmente aveva preoccupato i suoi estimatori, pensando che in realtà non fosse tale, ma causa di qualche malessere, oggi approvano totalmente.

Fuori dalla Tv, sale in cattedra: arriva il prof!

“E’ stata una scelta, volevo mettere il fisico in sesto. Non è facile, ci si può scoraggiare, ma superato il primo mese e mezzo va meglio. L’appetito va scemando. Lo dico per chi ha provato a farlo.”, ha dichiarato soddisfatto. Tra l’altro è bene sottolineare che l’uomo ha perso la bellezza di 30 kg in un solo anno! E a complimentarsi con lui per questa sua nuova forma fisica sono stati anche i suoi studenti. Paolo infatti esercita anche il ruolo di professore allo Iulm di Milano. Ma sapete quale materia insegna?

Un bravo insegnante di Etica ed Economia

Insegna Etica ed Economia, due materie certamente molto toste. Pare tra l’altro che il ruolo di insegnante gli piaccia molto, poiché lui ama profondamente il contatto con gli studenti che, come abbiamo già accennato poco fa, hanno  voluto commentare e persino ironizzare sulla sua perdita di peso. “Ci sono stati un po’ di commenti carbonari, ma li ho scoperti. Guarda un po’ il prof, hai capito il prof, deve aver peso la testa, hanno detto alcuni, mentre altri si sono complimentati per la forma fisica ritrovata”, ha confessato  alquanto divertito il giornalista.