Grande Fratello Vip, dramma: “Una malattia neurologica invalidante mi ha segnato la vita”

Un ex concorrente dell’edizione Vip del GF, tra i più chiacchierati e indubbiamente il più colto di sempre, durante una lunga intervista a Libero Quotidiano ha rivelato della sua malattia invalidante. Chi è?

E’ stato uno dei concorrenti più culti di tutte le edizioni del GfVip 

Nel 2020 è entrato nella Casa più spiata d’Italia per partecipare all’edizione di quell’anno del Grande Fratello Vip, condotto dall’amico di sempre Alfonso Signorini, eccellente e accorto direttore del settimanale Chi. Uomo dalla vastissima cultura, dalla parlantina sciolta e dell’intelligenza davvero ragguardevole, ha fatto a lungo parlare di se. E durante una sua intervista a cuore aperto rilasciata a Libero Quotidiano, oltre a raccontare senza filtri  della sua esperienza nel Padre di tutti i Reality ha anche parlato della sua malattia neuorologica debilitante, che ha segnato indelebilmente la sua vita. Un ultimo importante indizio: è un affermatissimo egittologo. Chi è?

Aristide Malnati e la sua malattia invalidante, la confessione shock

E’ proprio lui, Aristide Malnati, soprannominato Mummy, per la sua immensa passione per la cultura classica, e in particolare per l’egittologia. Amatissimo dal grande pubblico, è uscito dal programma durante la finale, dopo aver perso al televoto contro Paolo Ciavarro. Durante la sua intervista a Libero Quotidiano ha dichiarato tra le righe di “aver messo tutto se stesso al servizio del Reality, regalandosi un’esperienza irripetibile”. Queste le parola più nel dettaglio: “E’ stata un’esperienza olistica e totalizzante. Ho fatto il massimo, sono arrivato quarto parimerito con Patrick e Antonella Elia, ma nulla potevo fare contro gli influencer giovani. Mi sono messo a nudo, ho fatto sgorgare tutto, la mia vita sentimentale senza un amore vero e proprio, la malattia invalidante e neuorologica che ho avuto da giovane e che mi ha segnato. Ho pianto come gli eroi greci”.

 

Un vero latin lover

Tuttavia Aristide è anche stato molto chiacchierato per i numerosissimi baci a stampo che ha dato ad alcune bellissime concorrenti di quell’edizione del Grande Fratello Vip. “Non ne ho mai baciate tante tutte insieme, baci a stampo ovviamente. Il fidanzato storico di Antonella Elia non era geloso. Il nostro momento erotico era lavare i piatti, lei era molto brava. A un certo punto ero conteso fra lei e Valeria Marini.” Tuttavia anche coi concorrenti maschia aveva instaurato un buon rapporto, in particolare col giovane Paolo Ciavarro, al quale ha dedicato un bel ricordo: “Molto delicato, fragile, mi ricorda me alla sua età. Compulsivo. L’amore tra lui e Clizia Incorvaia? Lei ha più di 40 anni, lui 30, tutto può essere. Lei intelligente, lui la ama. Una bella storia”.